Archivio categoria: Attualità

perché uccidere è meno grave che convivere

di

Se mai dimenticassi i vari motivi per cui, tanti anni fa, diventai una pecorella smarrita del cattolicesimo, c’è sempre qualcuno che si adopera indefessamente per ricordarmelo. Grazie, grazie, grazie. (la notizia è questa.… Continua a leggere

adp – mondiali discutibili – del giuoco del calcio e del test di turing

di

La notizia (che trovate per esteso qui) potrebbe essere catalogata come “sensazionale”, se fosse vera (la pubblicazione ufficiale ancora non c’è): “ATTUALITÀ – Si chiama Eugene Goostman, è di Odessa (Ucraina), ha 13 anni,… Continua a leggere

di varie eutanasie

di

Che un’intervista come quella a Giuseppe Maria Saba, ottantasettenne anestesista, non possa passare inosservata – nonostante l’ostinata resistenza ai mezzi di informazione nel trattare l’argomento – è lapalissiano: non capita d’altronde tutti i giorni che… Continua a leggere

morte al campanilismo

di

Allora, passi per il fatto che sia caduta Livorno la rossa. Passi la nostalgia di Bordiga e Gramsci; passi quella di Berlinguer, ché Livorno la rossa è caduta proprio l’otto di giugno, così… Continua a leggere

primo cittadino.

di

    Per amor di chiarezza, qualcuno sa dirmi chi siano i balordi?

berlinguer 2.0 – cronaca di una distopia

di

Da “La Repubblica” on-line, 9 giugno 1984 “Apprensione per le condizioni di Enrico Berlinguer, estremamente critiche dopo essere stato colpito da ictus mentre si trovava nella sala del Teatro Piccolo di Milano, dalla… Continua a leggere

Via il grano saraceno

di

Non amo particolarmente parlare di politica, ma qui di politico c’è poco. Si inizia con la dabbenaggine di un manipolo di pentastellati, che sembra prendano e copino a piene mani da una proposta… Continua a leggere

i sei sensi – adp – 28 maggio 1974

di

Il primo fu l’udito, il suono, il boato, ché gli occhi eran distratti dalla voce e rivolti al palco; si prese tutto lo spazio del momento e forse tutta la memoria del dopo,… Continua a leggere

Veneto to Europe

di

Il blog worldwidefocus.wordpress.com tratta di geopolitica, cultura ed eventi internazionali (international relations and development- international economic, cultural and political relations) e in queste settimane è particolaremente focalizzato sul tema delle elezioni europee. Tema… Continua a leggere

Riflessioni

di

E vediamo un po’ di smetterla con questa suggestione collettiva della pecora nera. Che è collettiva perché appena uno si sente pecora nera non vede l’ora di renderlo pubblico. E allora è solo… Continua a leggere

Perché uscire dall’Europa e/o dall’Euro

di

….è una cazzata Secondo il Rapporto 2012 della Fondazione NordEst, per la maggioranza degli imprenditori uscire dall’Euro e tornare alla Lira è “rischioso” o comunque non consigliabile. La fiducia nell’Euro aumenta con l’aumentare… Continua a leggere

La Veronica, Lele e il nuovo inizio.

di

Giorni fa le foto della Veronica imbolsita, che poi la fanno arrabbiare e dice la sua, che non va bene questo sistema, che ogni donna ha il diritto di invecchiare come le pare… Continua a leggere

«Io so esattamente cosa sto facendo. Voi, invece?»

di

Certo, girare film porno per pagarsi gli studi non è sicuramente consuetudine.

Sarà ricordato per aver ottenuto il diritto all’oblio

di

Il diritto all’oblio era già stato riconosciuto decenni fa, ma evidentemente anche questo ha bisogno di una rinfrescata ed aggiornamento all’era digitale. Temo nell’era di internet e del big-data, un oblio completo potrebbe… Continua a leggere

Voi cosa stavate facendo? – 2005

di

2005. Fattori primi: 401 x 1 x 5. Anno interessante. Viene approvata la Costituzione Europea, Juščenko sale al potere in Ucraina, in Iraq viene rapita Giuliana Sgrena, del Manifesto. Nella missione di salvataggio,… Continua a leggere

Non le seghe, ma l’invidia delle dee

di

Tiresia l’indovino fu uomo per tutta la vita, ma per un breve periodo fu donna. A causa della sua posizione privilegiata di doppio osservatore, egli sapeva cose sul sesso che un uomo o… Continua a leggere

Lo stipendio delle donne

di

Stati Uniti. Nel 1980, lo stipendio medio femminile era il 65% di quello maschile. Nel 2000 è arrivato al 76%. Poi ha smesso di aumentare. (Fonte: Paula England) Ripeto. Poi. Ha. Smesso. Di.… Continua a leggere

bentornata, monica lewinsky

di

C’è qualcosa che mi sfugge. Oggi difficilmente si riesce ad evitare di imbattersi, qualunque sia la fonte informativa in cui si stia navigando, nella notizia che entro breve dovrebbe uscire una (ormai già… Continua a leggere

[scrive per noi] edp – veniz, poveglia.

di

L’isola di Poveglia, basso ventre della Laguna di Venezia, è oggi messa all’asta dal demanio. Abbiamo chiesto a edp di raccontarci una storia di pericolosa sovversione alle regole e all’ordine costituito del mercato:… Continua a leggere

I giovani vincenti e i loro padri

di

I giovani vincenti in questo paese sono il perpetuarsi di un malcostume che non hanno prodotto, ma che hanno di certo ereditato. Lo vedo in accademia, lo vedo in editoria, lo vedo nei… Continua a leggere

You should never give up what you love (Anche se il nostro maggio…)

di

«I would feel like betraying something. But I don’t know what»