Archivio categoria: Attualità

Pillole di giustizia: Rights, 365

di

Oggi è lo Human Rights Day, la Giornata Mondiale dei Diritti Umani. Già questa mi parrebbe una notizia degna di un post. Che non è una notizia che vi sia bisogno di una… Continua a leggere

Hands up, don’t shut

di

A volte il mondo riserva delle belle sorprese, e non è solo il sorriso solare della ragazza che ti incrocia uscendo dall’ufficio. A volte, certe mattine grige quando comincia una pioggia leggera e… Continua a leggere

Manca qualcuno?

di

Nelle scorse settimane, abbiamo prima ritwittato la foto Anthony England con una mappa dell’Africa “in base all’ebola”; poi alcuni dei nostri più brillanti scienziati di riferimento hanno dissertato su questa tremenda malattia e… Continua a leggere

Ach Deutschland!

di

A volte i tedeschi mi sorprendono. Positivamente, dico. Questo è uno di quei casi… Siete un paesino che ha avuto la sfortuna di dare i natali ad un gerarca nazista? Nonostante abbiate trasferito… Continua a leggere

1914 + 100

di

Col centenario della Prima Guerra Mondiale si moltplicano le occasioni per riflettere su conflitto che forse più d’ogni altro segnò (e cambiò) la storia del ‘900: 1914 – 2014, centenario. L’occasione è di… Continua a leggere

con la diagnosi in faccia e per tutti era uguale: ammalato di fame incapace a pagare

di

Che cosa succede quando un medico anestesista pediatra avvezzo alle urgenze ed un ricercatore si mettono a discutere virtualmente di Ebolavirus? Dipende. Se siete ipocondriaci e catastrofisti e vi va di sfiga, ne… Continua a leggere

Il gelato (lezioni di non-giornalismo, parte seconda)

di

Parte di me vorrebbe evitare del tutto l’argomento, perché la sola idea che il “signor” Signorini e il suo “giornale” possano trarre pubblicità dall’evento mi disgusta. Esattamente per questa stessa ragione, non condirò… Continua a leggere

La sentenza Cucchi e le funzioni del diritto penale (pillole di giustizia)

di

–premessa: come mia abitudine, questo post non è né un’analisi della sentenza, né un giudizio sulle responsabilità degli imputati– Ha destato molto scalpore la sentenza d’appello nel caso di Stefano Cucchi che ha… Continua a leggere

Democrazie.

di

Com’è che la chiamano? Ah sì, l’unica democrazia del Medio Oriente. Che sia perché i bar di Tel Aviv sono gay friendly?

Pillole di giustizia: io patteggio

di

Did you miss me? Ieri sera ho seguito con vivissimo interesse la puntata di “Report” della -generalmente- ottima Milena Gabanelli. Stavolta si parlava del cosiddetto “sistema Veneto” di corruzione, appalti e grandissime opere… Continua a leggere

Succede che

di

Succede che in questo periodo siamo tutti un po’ presi. Succede che uno di noi legga una cosa e proponga un reblog. Succede che un altro di noi dica mettiamoci due righe. Succede… Continua a leggere

nuovi fascismi

di

Va bene, sono d’accordo. Basta qualunquismi, basta usare la parola “fascismo” a sproposito e per qualunque atteggiamento deplorevole. Basta, basta, basta. Mi impegno formalmente e con adeguata dose di sacralità, da oggi, a non… Continua a leggere

indovina l’uomommerda.

di

Potentissimo fino a poco tempo fa, è uno di quelli che qui da noi chiamiamo uomommerda, che sarebbe il gradino più basso nella scala dello schifo. Ma schifo a trecentossessanta gradi, umano, professionale… Continua a leggere

quel motivo in più per amare il rap

di

Oggi è giorno di post brevi. Il qui presente è per dire che, semmai fosse stato così necessario saperlo – e soprattutto in maniera sì tanto scientifica – da oggi ho una giustificazione in più per… Continua a leggere

io sto con la sposa (parte 2)

di

La parte uno è qui. La parte due è nelle sale cinematografiche italiane, da domani (l’elenco è qui). Noi ci saremo. E voi?

Come dire osate cambiare, cercate nuove strade

di

Davanti all’ufficio postale c’è un ragazzo marocchino. Sdraiato all’ombra dell’ingresso, neanche ti chiede nulla, fa muovere le porte scorrevoli quando si inceppano, da seduto, sollevando la mano. Dentro l’ufficio postale arriva un signore,… Continua a leggere

Casa

di

  Casa è il posto dove curi il male. Casa è il posto in cui il male non entra, a meno che tu non decida di aprirgli. Casa è dove mi hai baciato… Continua a leggere

Per chi è ancora in tempo, prevenire è meglio che curare

di

Sottotitolo: «Ti porto a vedere la luna». «Un kebab no?» “L’essere umano femmina pensava davvero che il matrimonio sarebbe durato per sempre. Erano persino sopravvissuti all’adolescenza della primogenita, quel momento devastante per gli… Continua a leggere

5 minuti.

di

“I militari che coordinano i bombardamenti sulla Striscia di Gaza hanno avuto l’ordine di telefonare agli inquilini delle case destinate ad essere colpite. «Ci hanno detto di uscire in 5 minuti, perché la… Continua a leggere

la mafia siamo noi

di

Una brevissima considerazione, indipendentemente dall’opinione che si può avere o meno di una certa testata giornalistica. Queste immagini: http://tv.ilfattoquotidiano.it/2014/07/06/oppido-parroco-ai-fedeli-in-chiesa-prendete-a-schiaffi-giornalista-del-fatto/287488/ non hanno giustificazione, nessuna, anche se l’episodio denunciato nei giorni scorsi non rispondesse a… Continua a leggere

Speranze

di

(pesco e diffondo un paio di informazioni e citazioni su cui ho lavorato per traduzioni di articoli di stampa estera e per qualche lavoretto su libri di storia… soundtrack: questa) Così un italiano,… Continua a leggere