in viso veritas – l’ebook

Siamo dei peracottari, prendetene atto.
Non potreste definirci diversamente, considerando che abbiamo impiegato sette mesi (sette! manco fosse un parto prematuro) per selezionare ed editare i dodici racconti che costituiscono il primo prodotto editoriale di un blog di cazzari quale il nostro.
E allora, noi, per giustificarci, tiriamo in ballo nientepopodimeno che Samuel Beckett, Finale di partita.
«[…] Un inglese… (fa una faccia da inglese, riprende la propria espressione) … avendo bisogno d’urgenza di un paio di pantaloni a righe per le feste dell’anno nuovo, va dal suo sarto che gli prende le misure. (Voce del sarto) “Ecco fatto, ritorni tra quattro giorni, saranno pronti”. Bene. Quattro giorni dopo. (Voce del sarto) “Sorry, torni tra otto giorni, ho sbagliato il fondo”. Bene, d’accordo, il fondo non è una cosa semplice. Otto giorni dopo. (Voce del sarto) “Desolato, ritorni tra dieci giorni, ho sballato il cavallo”. Bene, d’accordo, il cavallo è una cosa delicata. Dieci giorni dopo. (Voce del sarto) “Spiacente, torni tra quindici giorni, la bottoniera è venuta male”. Bene, effettivamente una bella bottoniera ha la sua importanza. (Pausa. Voce normale) La racconto male. (Pausa. Avvilito) Racconto questa storiella sempre peggio. (Pausa. Voce di narratore) Insomma, per farla breve, un giorno dopo l’altro, arriva la Santa Pasqua e sbaglia le asole. (Faccia, poi voce del cliente) “Goddam, sir, ma dove andiamo a finire, è una cosa indecente, alla fin fine! In sei giorni, ha capito, in sei giorni Dio ha fatto il mondo. Proprio così, caro signore, il mondo! E lei non è stato capace di fare un paio di pantaloni in tre mesi!” (Voce del sarto, scandalizzato) “Ma Milord! Ma Milord! Guardi… (gesto di disprezzo, con disgusto) … il mondo… (pausa) … e guardi… (gesto amorevole, con orgoglio) … i miei pantaloni!”.»
 
Sicché, possiamo finalmente dire che, grazie ai vostri pregevoli racconti (e al nostro meraviglioso editing – ah ah! peracottari e pure immodesti), è giunto il momento di offrivi, per voi, solo per voi, su carta patinata, in formato .mobi, .epub e .pdf (…rullo di tastiere…):
ivv_cover_def
Perché, si sa, non esiste una sola verità; e qui, leggete per credere, ne troverete certo parecchie.
Buona lettura e, caso mai vi piacesse pure, non abbiate paura di diffondere, declamarne le lodi, inviarci un salame o una bottiglia di vino per complimentarvi con noi o ringraziarci anche solamente per avervi regalato un’oretta di piacevole lettura.