Archivio Mensile: novembre, 2013

Spongewall

di

Pulp! – Francesco Vitellini – La Rosa dell’Antico

di

L’Antico pensava. Era uno di quelli che non erano riusciti a trasferirsi su Proxima Centauri, uno di quelli che avrebbe continuato la sua esistenza su un pianeta morente. Aveva provato a partire, ma… Continua a leggere

Il lato oscuro

di

Amo da sempre Stephen King. E mi arrabbio quando mi chiedono “ma ti piace l’horror?”. La definizione di “horror” per SK è riduttiva, e proverò a darne un’altra al termine del ragionamento. Le… Continua a leggere

Pulp! – Intesomale – Quadri e conigliette

di

Allora scendiamo dalla macchina e siamo io e il turco e Sandra. Sandra cammina facendo la graziosa, ma nessuno ci cascherebbe, cazzo, sono due metri di vichinga che ha smesso con la boxe… Continua a leggere

Pulp! – Quando è troppo è troppo

di

Sono qui a far nottata al lavoro, e mi sono ricordato che tempo fa ho scritto un racconto che può andar bene per il tema settimanale. Faccio che pubblicarlo ora, ché domani (ahem,… Continua a leggere

Shoegaze (Parliamoci Chiaro #2)

di

Strettamente legato al feedback al quale ho precedentemente reso onore, shoegaze (o shoegazing) è il termine inglese più significativo e gradevole da pronunciare che io conosca. Letteralmente shoegazing significa “fissarsi le scarpe” -cioè… Continua a leggere

PULP! – MI RICORDO SERIAL KILLER BELLI TONDI E RAGIONEVOLI

di

No perché io me lo ricordo quando stavamo tutti incollati alla televisione per ascoltare nuove notizie sul Mostro di Firenze. Ma te li ricordi quei tempi? Fantastici. C’era mistero, tensione, ed era ancora… Continua a leggere

la quantità è qualità?

di

Mi pare fosse stato Hegel ad argomentare che significativi cambiamenti nella quantità si traducono anche in cambiamenti nella qualità degli eventi. Insomma, che vi sia una differenza radicale (banalizzando) fra uccidere un uomo… Continua a leggere

pulp! – ammennicolidipensiero

di

Ho la lama affilata stretta tra le mani.

i nostri lettori

di

I nostri lettori ci riservano sempre delle belle sorprese. Per esempio, nello scoprire da dove vengono a leggere i discutibili: da Guadalupa (invidia marcia); dal Giappone; dall’Estonia; dal Mozambico; da Hong Kong; dalle… Continua a leggere

Datagate de mi vida

di

Che poi non capisco perché vi pesa così tanto che il web (e chi sta dietro) sappia così tanto di voi. Ho aspettato che passassero i polveroni alzati dagli zoccoli dei capi di… Continua a leggere

Amore amaro

di

Condivido perché mi piace, clicco mi piace perché condivido

di

Prendo le mosse da un post di verba che mi ha fatto davvero piacere leggere, una tirata contro l’ignoranza assolutamente degna di nota. Si badi bene, ignoranza nel senso stretto del termine, cioè assenza di… Continua a leggere

Quiz discutibile – Una nuova sfida – verso la conclusione

di

Mancano pochissssssime ore al termine del tema settimanale “la famiglia” e la risposta al quiz discutibile multi- post ancora latita nell’etere. Escludendo la possibilità di essere stati troppo complicati, questa volta, in uno… Continua a leggere

di improbabili statistiche e marjuane dimenticate

di

Ieri, da un quotidiano online di informazione sanitaria,  ho appreso che recentemente la multinazionale statunitense della comunicazione Bloomberg avrebbe stilato una classifica di efficienza dei sistemi sanitari (che potete trovare qui), classifica nella… Continua a leggere

Spesso penso

di

Spesso penso a questi anni come a un gioco delle sedie con più sedie che bambini. Ci sediamo tutti e poi facciamo un bell’applauso. Quelli in piedi, in fondo, stanno in altri continenti.… Continua a leggere

un grande avvenire dietro le spalle

di

Cari lettori, quello che segue è il primo post di una nuova autrice de I discutibili, nicetace, a cui diamo il benvenuto e che da oggi offrirà, in rubrica Terza pagina, recensioni di… Continua a leggere

La famiglia – Mododidire: Il multitasking del compromesso

di

Un uomo che riesce a conciliare le sue esigenze e quelle degli esseri di cui è responsabile. Certo, l’espressione del figlio nel passeggino era un po’ contrariata, ma non ci hanno insegnato che… Continua a leggere

Meu Moçambique 2: tre giorni, tre arresti

di

Terza puntata delle “boiate d’Africa” d’un italiano in fuga. Col Mozambico avevo una specie di conto aperto. Un pò come col Vietnam nel 2009… Avete presente quei paesi che da piccoli vi dite… Continua a leggere

La famiglia – Wish aka Max – Il diversamente giovane

di

Non ho letto quanto scritto dai discutibili colleghi, né quanto scritto dai discutibili lettori. O meglio, ho scorso qualche riga di qualcuno. E mi è sorto un dubbio. Il dubbio è se sia… Continua a leggere

La Famiglia – Francesco Vitellini – Giona

di

Chiamatemi Giona. È così che mi chiama la ciurma, ed è l’unico nome che so di aver mai avuto. Per tutti sono sempre stato Giona, ripescato dalle acque. Il cuoco di bordo spesso… Continua a leggere